ALCAMO MARINA (TRAPANI) – Da venerdì 27 a domenica 29 luglio ad Alcamo Marina, in provincia di Trapani, si terrà il Summertime blues festival. I numeri e i biglietti da visita sono notevoli: sei band, un party e buon cibo in spiaggia. Ogni sera, dalle 20.30 sulla spiaggia alcamese tra la Tonnara e l'Hotel La Battigia, si esibiranno due band per una grande festa della musica blues che quest’anno giunge alla sua 24esima edizione. Inoltre nella stessa zona sarà allestito un Food Village con proposte gastronomiche tipiche del territorio grazie alla sinergia con le più importanti realtà locali del settore.

Sul palco, come da tradizione, si alterneranno artisti stranieri e band italiane: si inizia venerdì 27 luglio con The Frames, una band che sintetizza le molteplici esperienze musicali dei suoi membri che traggono origine dalle sonorità rock blues degli anni ‘60 e ‘70. A seguire la Scheol Dilu Miller Band capitanata da Dilu, una delle nuove protagoniste del blues moderno. La sua voce trae linfa dal blues, dal soul, dal funky e dalla contaminazione etnica. 

Sabato 28 luglio si inizierà con l’esibizione della Three Ages Band, gruppo caratterizzato da sonorità create dalla perfetta interazione dei suoi componenti appartenenti a tre diverse generazioni. Headliner della serata saranno poi i Soul & Blues Connection feat. Deviana P.. Si tratta di un vero e proprio super gruppo che proporrà il repertorio della black music interpretato dalla vocalist Deviana P., per un tributo alla musica nera attraverso le figure delle sue grandi interpreti. Sempre sabato, l’ormai classico appuntamento con il Blues Party che si terrà presso il Lido Blue Water.

Domenica 29 luglio sarà la volta degli Eufonia, degno preludio all’esibizione di Jono Manson & The Mandolin' Brothers che chiuderanno questa XXIV edizione. Il musicista e produttore americano Jono Manson ha una voce e uno stile musicale che devono molto al soul, al blues e al rock'n'roll più tradizionale. La sua avventura musicale lo ha portato in oltre 35 anni di carriera a suonare con artisti del calibro di Joan Osborne, Blues Traveler, Spin Doctors e anche con leggende come Bo Diddley, Dr. John, Steve Earle, Bruce Springsteen, Carol King e Pete Seeger. Con lui i Mandolin Brothers, gruppo musicale italiano guidato da Alessandro 'Jimmy' Ragazzon, che si ispira alla tradizione musicale americana: country, blues e rock'n roll.