Gli attentati di Manchester (LEGGI QUI) hanno fatto salire al massimo i livelli di allerta in Sicilia, in previsione del G7 in programma a Taormina tra pochi giorni. Sul fronte della sicurezza, assicurano le autorità, si sta facendo il possibile: «Credo – ha commentato il sindaco, Eligio Giardina – che si sia fatto tutto il possibile e quindi potrebbe cambiare poco anche in relazione a quanto accaduto. Certo, adesso, ci sarà maggiore attenzione. Siamo comunque fiduciosi nel lavoro finora svolto». 

Secondo quanto riportato da La Sicilia, ci saranno cecchini sulle terrazze con vista mare nella "zona rossa", ma non solo: 

«È stata tracciata – spiega il quotidiano – un'ideale linea di demarcazione tra l'asfalto della via Teatro Greco e quello della limitrofa Giovanni Di Giovanni: una volta superata, si deve varcare nuovamente una delle “porte” col metal detector per risalire sul corso Umberto. Già in servizio, sul corso Umberto, le nuove Ducati Multistrada che aiuteranno i carabinieri nel controllo del territorio. I mezzi a due ruote sono stati consegnati in nottata alla locale compagnia dopo un presentazione avvenuta a Roma. Le moto sono state accolte con curiosità dalla popolazione locale assieme al robot antibomba arrivato ieri in tarda serata e in dotazione ai Carabinieri. Da ricordare che il parcheggio Lumbi è da giorni requisito dai vigili del fuoco».