PALERMO – A Palermo si è verificato il dodicesimo ricovero in un mese per intossicazione di tonno rosso. Una donna di 58 anni è arrivata al pronto soccorso dell'ospedale Civico con i classici sintomi da sindrome sgombroide. Per fortuna, comunque, non è in pericolo di vita. Ha raccontato ai medici di aver mangiato del tonno qualche ora prima, e di essersi poi sentita male. Non si sa ancora dove abbia comprato il pesce.

Fa ancora discutere il caso di una madre e una figlia ricoverate al Civico per una grave intossicazione alimentare dopo aver mangiato del tonno. Stesso destino già toccato ad altre sei persone che avevano consumato il pesce a Isola delle Femmine. E c'è anche il caso di una bambina di 12 anni ricoverata all'ospedale dei Bambini dopo aver mangiato del tonno.