Dopo una fase di stabilità meteorologica e di bel tempo, torna il maltempo sul nostro Paese. Per la giornata di oggi è stata diramata un’allerta meteo che riguarda anche la Sicilia.

Una perturbazione atlantica – alimentata da flussi in quota più freddi provenienti dalla Groenlandia – determinerà nelle prossime ore una fase perturbata su gran parte delle regioni italiane, con precipitazioni più frequenti sulle aree tirreniche e sul Nord-Est, oltre ad un rinforzo della ventilazione dai quadranti meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti meridionali su Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria. Possibili mareggiate sulle aree esposte. Prevede, inoltre, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Umbria, Lazio, Campania e sui settori occidentali di Abruzzo e Molise, in estensione dalla mattina di oggi, venerdì 5 giugno, a Basilicata, Puglia e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti, è stata valutata per la giornata di oggi allerta arancione su settori di Lombardia, Lazio, Molise, Toscana e Campania. Valutata, inoltre, allerta gialla su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Umbria, Basilicata, Calabria, Marche e Puglia, su settori di Liguria, Emilia-Romagna, Sardegna, Sicilia e sui bacini restanti di Lombardia, Lazio, Toscana, Molise e Campania.

Articoli correlati