Le origini siciliane di Amadeus. Il conduttore è nato a Ravenna, ma ha anche sangue siciliano. Con la sua verve e la sua simpatia, ha saputo conquistare il grande pubblico, scalando la vetta del successo. Ha iniziato come disk-jockey e ha raggiunto il palco di Sanremo.

  • Cosa lega Amadeus alla Sicilia.
  • Le origini siciliane di Amedeo Umberto Rita Sebastiani.
  • Dagli esordi negli anni Ottanta come disk jockey, alla tv.

Le origini siciliane di Amadeus

C’è anche la Sicilia nel DNA di Amadeus. Il simpaticissimo presentatore della Rai ha un legame speciale con la nostra terra: una piccola curiosità che non tutti sanno, ma che è molto interessante approfondire.

Il conduttore è nato a Ravenna il 4 settembre del 1962 ed è cresciuto a Verona. A Verona, infatti, si trasferirono per motivi di lavoro i suoi genitori, Antonella e Corrado Sebastiani, di origine palermitana. Amadeus, ovviamente, è il nome d’arte: all’anagrafe è Amedeo Umberto Rita Sebastiani.

Biografia ed esordi

La sua carriera è iniziata negli anni Ottanta, come disk-jockey. Ha debuttato in Rai a 37 anni, conducendo tantissimi programmi. La vera e propria “consacrazione” è arrivata con la conduzione del Festival di Sanremo, che avrà anche per l’edizione 2022 della kermesse.

Non tutti sono a conoscenza delle sue origini siciliane, ma lui non ne ha mai fatto mistero. In diverse occasioni ha ricordato le vacanze a Palermo, quando era ragazzino, per andare a trovare i nonni. Nei suoi ricordi ci sono arancine (con la “e”, vista l’area geografica di riferimento!), i bagni al mare, Sferracavallo e Mondello.

Anche crescendo, ha continuato ad avere molti pensieri per quelle origini. In particolare, durante una puntata de I Soliti Ignoti, uno dei concorrenti era Nino il Ballerino, un celebre ristoratore di Palermo, noto per i suoi panini con la milza.

Amadeus e il legame con la Sicilia: “Che buona la milza!”

«Che buona la milza», aveva detto Amadeus di fronte a Nino il Ballerino. E aveva anche aggiunto:  «Specialità tipica, bella calda, buonissima, la mangiavo da ragazzino, andavo sempre a Mondello…». Sempre in quella occasione, il presentatore aveva accolto il “meusaro” con un “Forza Palermo!”, che non lasciava dubbi.

A questo, va aggiunto anche un altro dettaglio ben più noto. Tra i grandi amici del mondo dello spettacolo di Amadeus, oltre all’inseparabile Carlo Conti, c’è un siciliano DOC, cioè Rosario Fiorello. Insieme formano un duo artistico davvero scoppiettante.

Che altro dire? Il conduttore ha un’innata propensione verso il mondo dello spettacolo ma, sicuramente, il suo sangue siculo ha contribuito ad accentuare la sua verve e la sua simpatia. Siamo certi che, anche nell’edizione 2022 del Festival di Sanremo, sarà in grado di compiere una grande impresa. Foto di Pubblico Dominio.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati