Il Pane con la Milza (Pani ca Meusa) è una delle ricette del cibo di strada palermitano.

Si tratta di un panino morbido, condito con pezzetti di milza, polmone e talvolta anche trachea di vitello. La carne viene bollita o cotta al vapore, poi si taglia a fettine sottili e si frigge nello strutto. Il pani ca meusa viene servito “schettu” o “maritatu”: nella seconda versione è incluso anche il formaggio (caciocavallo grattugiato o ricotta).

Come avrete intuito, si tratta di una preparazione che può non piacere a tutti. Per i più temerari è un vero e proprio must e a Palermo lo si mangia nelle tantissime friggitorie o anche dagli ambulanti in strada. Molto famosa, nel centro storico, è la bancarella che vende pane con la milza in corso Vittorio Emanuele, a due passi dal mercato della Vucciria.

Ecco come preparare a casa u Pani ca Meusa.

Ricetta Pani câ Meusa

Ingredienti

  • 400 g di milza di vitello
  • 200 g di polmone di vitello
  • 100 g di caciocavallo
  • strutto
  • sale
  • pepe
  • limone
  • pagnotte al sesamo

Procedimento

  1. Fate bollire 2 litri di acqua salata.
  2. Unite milza e polmone, facendo lessare per circa 4 minuti.
  3. Sgocciolate, lasciate freddare e tagliate a listarelle sottili.
  4. Sciogliete lo strutto in una padella, quindi friggete la carne, fino a farla diventare un po’ croccante.
  5. Fate asciugare su carta assorbente.
  6. Salate e pepate.
  7. Grattugiate il formaggio con la grattugia a fori grossi.
  8. Tagliate i panini a metà, togliete parte della mollica e farcite con la carne.
  9. Condite con succo di limone, completate con il formaggio.
  10. Il pane con la milza è pronto.

Buon appetito!