In amore, ci si scontra spesso con una domanda: meglio sistemarsi quando si crede di aver trovato la persona giusta o aspettare per avere più termini di paragone? Per capire quando è il momento di sistemarsi, ci viene in aiuto la matematica. Ebbene sì: un gruppo di scienziati, come riportato dall'Independent, provò già molti decenni addietro a sintetizzare la ricetta dell'amore in una formula resa popolare negli anni Sessanta da Martin Gardner, che ne parlò nella rubrica "Scientific America".

Per avere la più alta probabilità di dire "stop" al momento giusto, e accaparrarsi quindi la persona giusta, bisogna scartare il 37% dei pretendenti. Dopodiché, è giusto sistemarsi con il primo che si dimostri meglio di tutti quelli venuti prima. Questa formula matematica, che ovviamente ha un margine di errore, fornisce una probabilità di successo più alta rispetto alla scelta casuale.

È ovvio che può succedere di incontrare la persona giusta molto presto. Rimane poco chiaro un punto: per scartare una certa percentuale di pretendenti, si dovrebbe sapere a priori con quante persone si uscirà nel corso della vita; tuttavia, più crescono le opzioni, più la formula funziona. Se si ha un solo compagno per tutta la vita, il problema non si pone.