Tragico destino per un uomo di 56 anni, morto cadendo dal tetto, mentre stava lavorando su un’antenna. La stessa sorte era capitata al padre 33 anni fa: anche lui aveva, allora, 56 anni. La vittima è Giuseppe Laudicina, un antennista.

L’incidente sul lavoro è avvenuto a Marsala. Laudicina si trovava al lavoro sul tetto di un’abitazione a due piani, in contrada Dara, a circa 20 chilometri dal centro. Stava riparando un’antenna, ma all’improvviso è precipitato dal tetto, morendo sul colpo.

Ancora da accertare le cause dello sfortunato incidente. Gli operatori del 118, intervenuti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 56enne. Laudicina aveva avuto un ictus e aveva da poco riprso a lavorare. Aveva ereditato il lavoro dal padre, morto nel 1986 nel drammatico modo toccato anche al figlio.

Articoli correlati