Una pensionata di 84 anni è riuscita a far arrestare un uomo che aveva tentato assieme a un complice di "fregarle" di migliaia di euro fingendosi suo nipote al telefono. L'anziana, capita l'antifona, ha telefonato alla polizia e poi è andata in banca seguita da degli agenti in borghese. Appena si è avvicinato, convinto di mettere le mani sul denaro, per il truffatore sono scattate le manette. 

È accaduto a Milano, dove gli agenti hanno fermato il 46enne polacco Ian Kierpacz, con precedenti specifici. L'anziana era stata chiamata sul cellulare da una persona che, spacciandosi per il nipote, le aveva chiesto 9 mila euro da usare come risarcimento per un incidente appena causato.

L'84enne ha subito capito che si trattava di una truffa, dunque ha avvertito la polizia ed è rimasta al telefono con il truffatore per 40 minuti. Gli agenti in borghese l'hanno seguita da lontano mentre andava in banca e hanno atteso di nascosto l'arrivo del malvivente per arrestarlo.