Al Cimitero Monumentale di Torino, in Piemonte, è scoppiata una rissa tra due anziani. Uno, 75 anni, era il vedovo della defunta, mentre l'altro, 80 anni, è una persona sconosciuta al coniuge. Il vedovo deve aver pensato di trovarsi di fronte a un amante mai svelato; all'improvviso il battibecco, con schiaffi e pugni.

L'ex marito della defunta è una persona conosciuta da chi lavora ogni giorno al cimitero. Non solo va spesso a trovare la moglie, ma è una persona molto eccentrica che parla con tutti, porta un tesserino addosso con scritto "volontario ospedaliero" e si presenta al cimitero sempre con diversi giornali free press sotto braccio. Sarebbe stato lui a iniziare la discussione sfociata poi con la piccola rissa.

Quanto all'altro, non si è ancora capito perché andasse così frequentemente a pregare sulla tomba della donna. A sedare la lite sono stati i carabinieri che successivamente hanno trasmesso il verbale in Procura dove probabilmente ci sarà l'archiviazione del caso.