Gli agenti di polizia del commissariato di Adrano (Catania) hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla procura di Cagliari, nei confronti della 39enne Angela Restivo. La donna era latitante dallo scorso mese di marzo e dovrà adesso scontare 2 anni e 6 mesi di reclusione per vari reati contro il patrimonio, tra furti semplici e altri aggravati in abitazione. 

È stata rintracciata, dopo una perquisizione domiciliare, in un appartamento in cui si trovava con il figlio, pregiudicato, denunciato per favoreggiamento personale. Dopo le formalità di rito, la Restivo è stata condotta presso la casa circondariale di Catania.