01Era il 2010 quando Mario Scuderi, ingegnere catanese, andò ad Aalborg per portare a termine i suoi studi. E fu proprio la Danimarca a dargli un’idea innovativa per la sua impresa, e le altre imprese.

Di ritorno da quella che è un’esperienza studentesca, l’Erasmus, Scuderi decide di mettere in piedi una rete imprenditoriale, che possa aiutare sia i giovani che i professionisti a costruire il proprio futuro. Tornato in Patria quindi, dà vita a YoutHub, e con lui i suoi amici: Moreno Bonaventura, fisico, Giuseppe Marcantonio ingegnere gestionale e project manager.

Non ci è voluto molto prima che YoutHub, fucina di idee imprenditoriali, venisse conosciuta nel catanese e nel resto della Sicilia. In poco tempo l’azienda è diventata punto di riferimento per i molti giovani con un’idea di start-up, o studenti che vogliano buttarsi autonomamente nel mondo del lavoro; ma anche professionisti ad una svolta. È il caso di Sportered, servizio web che ha il compito e organizzare e creare campionati sportivi di qualsiasi genere e Ganiza, un’applicazione in grado di pianificare e gestire appuntamenti con gruppi di amici e colleghi.

Lo “student incubator” di tre ragazzi catanesi è dunque oggi una vera e propria realtà imprenditoriale, un luogo in cui le persone si incontrano per fare impresa: condividere informazioni e risorse, stringere partnership, avviare un’attività commerciale, anche digitale; punto di riferimento anche per aziende già esistenti che vogliano gestire il proprio rilancio.

E le cose sono cambiate anche per quei tre studenti, che oggi si trovano ad operare in una sede cittadina, sita in piazza Trento, messa a disposizione da Working Capital.
Grazie ad intese con alcune delle più importanti realtà aziendali di Sicilia, come Confindustria, IGP Arancia Rossa, Sibeg Coca-Cola, YoutHub è oggi conosciuta anche al di fuori dei confini dell’Isola: ogni lunedì, alle 19:30, Scuderi ed il suo team accolgono chiunque voglia mettere a disposizione la propria esperienza in l’«Appuntamento delle Idee».

Ma non è finita qui, ogni ultima settimana del mese, i ragazzi di YoutHub organizzano anche un incontro telematico dedicato espressamente alla messa in atto delle start-up; l’appuntamento è quindi volto a mettere in comunicazione i neo-imprenditori con grandi aziende del settore, partendo proprio dalla creazione di networking, che è il primo modo per fare impresa.
Lo scorso mese è stata la volta di Mash&Co e Alcapa Games, con imprese come Bad Seed Entertainment e Heartbit Interactive, aziende leader nel settore videogiochi.

La crescita di YoutHub è inarrestabile: con l’arrivo del nuovo anno, verrà lanciata la app, che darà la possibilità a tutti di poter ricercare i propri esperti nel settore e far conoscere, con un solo click sul proprio smartphone, la propria idea di impresa. E bisognerà aspettare soltanto settimana prossima per l’incontro con Augusto Coppola, nell’ambito di “Luiss Enlabs 2015”, il noto concorso di ‘accelerazione dell’innovazione’.

L’idea vincitrice di Luiss Enlabs otterrà un premio di 60 mila euro, e il lancio nel mondo del lavoro; i suoi creatori avranno inoltre a disposizione le competenze e le esperienze dei professionisti di alto livello nel settore di riferimento.
Augusto Coppola e i ragazzi di YoutHub lavoreranno insieme per trovare i perfetti candidati, siciliani e calabresi, per la sfida; le domande sono attese entro il 28 novembre.
 

Autore | Enrica Bartalotta