Sembra uno scherzo, invece è tutto vero: a Caldari di Ortona, in provincia di Chieti, esiste una fontana del vino. L'idea è di Dina Cespa e Luigi Narcisi, fondatori del Cammino di San Tommaso, un'associazione che organizza percorsi spirituali e turistici. Nel corso di uno dei loro viaggi, si sono imbattuti nella famosa fontana di vino della Bodegas Irache, in Spagna, che accoglie i pellegrini del Cammino di Santiago.

Da qui, hanno deciso di replicarla il Italia: il progetto è sostenuto da Nicola D'Auria, titolare della cantina Dora Sarchese. Si tratta della prima fontana del vino gratuita in Italia, considerando che quelle storiche di Carosino (Taranto), San Floriano del Collio (Gorizia) e Marino (Roma) aprono i rubinetti solo in occasione di ricorrenze particolari, come feste patronali e popolari. La fontana del vino di Caldari sarà inaugurata la prossima settimana, per rifocillare i pellegrini, ma non solo.