Atene, affonda barcone ed è strage di bambini.

A rendere nota la notizia è la Guardia costiera greca. Un barcone carico di migranti è affondato al largo dell'isola greca di Samo provocando la morte di 12 persone. Dieci in totale le persone tratte in salvo dalle autorità. Da una prima ricostruzione, il numero dei bambini coivolti nella strage ammonterebbe ad otto. Deceduta anche una donna e tre uomini. Proseguono le ricerche in mare di eventuali dispersi.

Non si placano quindi gli sbarchi in Sicilia. Anche ieri, si è registrato uno sbarco numeroso a Trapani: circa 490 migranti, di nazionalità subsahariana, sono stati tratti in salvo dalla Guardia costiera.

Come sempre la macchina dell'accoglienza "siciliana" ha fatto del suo meglio. Non solo addetti ai lavori pronti ad aiutare gli extracomunitari ma anche volontari, le parrocchie e le associazioni di settore.