ImmagineLa Commissione europea rende omaggio al Cubo piu’ famoso del mondo e al suo inventore, Erno Rubik. Si e’ tenuto questa mattina a Bruxelles un incontro tra il presidente della Commissione Ue, Jose’ Manuel Barroso, e il professore ungherese per celebrare il 40esimo anniversario di questo oggetto colorato, cervellotico e diabolico, “un simbolo del percorso dal caos all’ordine”. “Oggi celebriamo il compleanno di un giocattolo senza tempo che e’ diventato un simbolo di ingegno europeo a livello mondiale. In un momento in cui c’e’ la necessita’ di mobilitare tutte le nostre capacita’ in materia di innovazione, ricerca e sviluppo e promuovere piu’ che mai le nostre competenze nel campo della scienza e dell’ingegneria, il Cubo di Rubik e’ un incoraggiamento e ricorda a tutti gli europei che abbiamo i talenti e le abilita’ per rilanciare la nostra economia e costruire crescita sostenibile e occupazione. Usiamo questi talenti!”. Trovare una soluzione per la disoccupazione cronica, in particolare tra i giovani, e’ infatti come un Cubo di Rubik: sembra un compito arduo, ma la perseveranza, la costante attenzione e la creativita’, alla fine portano i loro frutti, sottolinea Bruxelles. “Sono felice di vedere l’impegno della Commissione europea per sostenere l’innovazione, la creativita’ e la ricerca scientifica, ispirando i bambini e i giovani, favorendo la loro curiosita’ e incoraggiandoli a trovare le soluzioni”, ha dichiarato Rubik, che invento’ il Cubo nel 1974 come strumento didattico a Budapest.

MeteoWeb