minaccia di morte un prete

Avola, minaccia di morte un prete e, grazie al patteggiamento, se la cava con un multa di 400 euro. Protagonista della vicenda è il 75enne S. M., di Catania, finito da qualche anno sotto processo per avr ingiuriato e minacciato di morte don Fortunato Di Noto, presidente e fondatore dell'associazione Meter

Minaccia di morte un prete

L'imputato, che è riuscito ad ottenere la sospensione della pena, era stato citato in giudizio dalla stessa associazione Meter onlus, per aver inviato a don Di Noto un file audio in cui affermava: 

Io ti scanno sul posto, lo giuro. Ripeto… è garantito, io ti scanno sul posto, lo giuro. 

E stando a quanto dice il sacerdote, minacce come queste non sono nuove per lui. Infatti più volte gli sono state rivolte ingiurie e minacce di morte da diversi soggetti che volevano ostacolare il suo impegno contro la pedofilia, la pedopornografia e gli abusi su minori. Ma per fortuna, alcuni di essi sono stati individuati e condannati, e oggi, dopo l'ennesimo episodio, don Fortunato Di Noto sdrammatizza e afferma: 

Non mi fermeranno. Mi viene da dirla con Giovannino Guareschi: io non muoio nemmeno se mi ammazzano.