gettò il figlio dal balcone

Bagheria, condannata a sei anni di reclusione la madre che una anno fa gettò il figlio dal balcone, tentando di ucciderlo. Assolta invece la sorella di 41 anni, per la quale l'accusa aveva chiesto una condanna più severa, giudicata estranea ai fatti

La vicenda della madre che gettò il figlio dal balcone

La vicenda, ricordiamolo, risale allo scorso anno quando la donna gettò dal balcone il neonato Angelo Raffaele che, nonostante un trauma cranico e l'arrivo in ospedale in condizioni critiche, per fortuna si salvò.

La sentenza

Oggi, dopo 365 giorni di dibattimenti in aula, è finalmente arrivata la sentenza del Gup di Termini Imerese, Sabina Raimondo, che ha accolto in parte le richieste del pm Francesco Gualtieri, condannando a 6 anni di reclusione l'imputata principale (la richiesta era di 6 anni e 8 mesi), e in pieno la tesi dell'avvocato Antonino Agnello, che assisteva invece l'imputata scagionata (nei confronti della quale la richiesta era di 8 anni di reclusione). Farà invece ricorso in appello l'avvocato Sergio Di Gerlando, legale della madre che gettò il figlio dal balcone.