01010101C’è anche la storia di un imprenditore che ha denunciato il racket e si è poi suicidato nelle vicende scoperte dai carabinieri che hanno fermato 31 tra boss e gregari della cosca di Bagheria.
La tragica storia di Giuseppe Sciortino, il costruttore che si è impiccato a Bagheria a marzo scorso, è stata raccontata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci. “Sciortino ha denunciato i suoi estortori che lo avevano portato alla rovina economica.
Poi, sommerso dai debiti, si è suicidato”.

Danilo Loria 
Strettoweb