BIANCAVILLA. Rinvenuto cadavere nell'acqua della piscina

La macabra scoperta è stata fatta intorno alle 6.30 del mattino dagli stessi parenti del defunto. L'hanno trovato riverso nell'acqua all'interno della sua villetta privata. Inutili sono stati i tentativi di rianimare l'uomo. Immediata la chiamata al 118 e l'arrivo dei sanitari che purtroppo hanno potuto constatare solo il decesso. 

L'uomo, un sessantenne di Biancavilla in provincia di Catania non ha nessun precedente penale e quindi, da una prima ricostruzione, si ipotizza il decesso per incidente e/o suicidio. 

Nulla lascia pensare ad un omicidio, anche se gli inquirenti, non escludono nessuna pista. La salma intanto è stata sequestrata.