Terribile dramma in Grecia. Una bambina di appena 4 anni di origine irachena è morta dopo essere caduta in una fogna in un campo profughi a Tebe, a nord-ovest di Atene. Stando a quanto riferiscono i giornali locali, le ricerche della piccola, iniziate lunedì sera, hanno portato al ritrovamento del corpo sul fondo di un condotto fognario che si trova in una zona recintata.

Le ambulanze sono accorse al campo profughi, e la bimba è stata estratta dalla caditoia intorno alle 23 di lunedì, ma era già deceduta. Il ritrovamento ha creato forte tensione nel campo, con centinaia di persone che gridavano contro le autorità e si rifiutavano di consegnare il cadavere.

Sul posto è dovuta intervenire la polizia, e il corpo è stato finalmente affidato ai medici che dovranno compiere l’autopsia e accertare le cause del decesso.