Una bimba di appena 8 mesi è morta nel suo lettino a Genova, in Liguria. I genitori accusano i medici del 118 di essere intervenuti in ritardo. La bimba, sesta figlia di una coppia di genovesi, ha cominciato a tossire alle 22.30. "Alle 23 abbiamo telefonato al 118", ha spiegato la mamma, ma il personale medico è arrivato "dopo mezz'ora", ha accusato il padre. Secondo i medici si tratterebbe di un caso di morte in culla.

La centrale operativa del 118 ha spiegato che l'ambulanza è giunta in 10-15 minuti, ma che il medico di turno sull'automedica ha impiegato quasi 20 minuti perché l'automedica più vicina in partenza dall'ospedale di Voltri era impegnata in un soccorso in codice rosso. Per questo è stata allertata l'automedica dell'ospedale di Sampierdarena e la corsa in codice rosso è durata 15-20 minuti.

"Il minimo possibile", aggiungono dal 118. Sul posto i poliziotti delle volanti che hanno ascoltato i genitori. Nel frattempo è stata aperta un'inchiesta.