010101Un bambino di appena 20 mesi è stato ricoverato con un urgenza alPoliclinico di Messinaper aver ingerito del liquido infiammabile, si pensa benzina, almeno da quanto avrebbero riferito i genitori ai Carabinieri.

La vicenda è accaduta ieri a Barcellona Pozzo di Gotto, città di residenza dei genitori del bambino, due polacchi; il bimbo, dopo quanto successo, è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Barcellona, Cutroni Zodda, dove i medici hanno riscontrato nel piccolo una grave insufficienza respiratoria. Proprio per tale ragione si è reso necessario l’immediato trasferimento al Policlinico di Messina, nel cui reparto di terapia intensiva neonatale è ora ricoverato il bambino, in prognosi riservata.

Sull’episodio sono adesso in corso le indagini, avviate dai Carabinieri della Compagnia della città del Longano.

Tatiana Muraca

Strettoweb