Una bella notizia arriva dall’ospedale dei Bambini di Palermo. Un piccolo di 8 anni, ricoverato dopo essere caduto dal terzo piano, si è risvegliato dal coma. Stava giocando col il fratellino, quando ha fatto un terribile volo. Per lui sembravano non esserci speranze: è arrivato in elisoccorso da Enna e, dopo cinque giorni, ha riaperto gli occhi.

“Posso guardare i cartoni animati?”: queste le sue prime parole, rivolte agli addetti del reparto di Rianimazione. Nella giornata di lunedì era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico a mandibola, femore e polsi, fratturati dopo la brutta caduta.

I medici avevano indotto il coma farmacologico per intubarlo, anche a causa delle contusioni polmonari multiple, che ora si stanno riassorbendo. Il bimbo non avrebbe riportato danni cerebrali e ha anche mangiato. Insieme al fratellino stava giocando, ma ha perso l’equilibrio, sporgendosi alla finestra. Alcuni passanti hanno assistito alla scena e hanno subito allertato i soccorsi.