Incidente mortale tra Niscemi e Gela, lungo la strada provinciale 10. Un giovane di 22 anni di Niscemi, Cristian Cannia, ha perso la vita. Viaggiava insieme ad altri quattro amici a bordo di una Mini Cooper. I ragazzi stavano percorrendo un rettilineo quando, forse a causa di un avvallamento, il conducente ha perso il controllo dell’auto.

L’auto è finita in una scarpata e due dei cinque ragazzi sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo. Quando i soccorritori sono giunti sul posto, alcuni dei giovani erano sul ciglio della strada, altri nel terrapieno.

La vittima dell'incidente, Cristian Cannia

La vittima dell’incidente, Cristian Cannia

Le condizioni di Cristian Cannia sono apparse subito molto gravi. Dopo l’arrivo all’ospedale di Gela, purtroppo, è stato dichiarato il decesso. È stato trasferito in elisoccorso al Civico di Palermo un ventenne, che ha riportato un violento trauma addominale.

Sono ricoverati all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela gli altri tre feriti. Sono in corso indagini da parte della Polizia per ricostruire l’esatta dinamica della tragica vicenda.

Articoli correlati