Un bambino di 10 anni è morto a causa di una grave reazione allergica. Il giovane aveva appena consumato una wrap (una sorta di piadina) da McDonald's: stando alle prime ricostruzioni, sarebbe stata la madre a comprargli il sandwich a base di pollo, in un ristorante di Dublino.

Dieci minuti dopo, però, il ragazzino ha avvertito i primi disturbi. Stando a quanto accertato dalla Corte di Dublino, era allergico a latte, pesce, uova e noci, ma non aveva mai avuto problemi con il cibo della nota catena di fast food.

Quel giorno, la mamma aveva portato i figli dal barbiere, poi era andata con un'altra figlia a ordinare al McDonald's, prendendo hamburger, nuggets di pollo e un wrap. Purtroppo  poco dopo è successo l'impensabile: “Già dopo 10 minuti ha iniziato a lamentarsi. La sua faccia e le sue labbra hanno iniziato a gonfiarsi e mi ha detto: ‘Mamma mi sento debole, non posso camminare’".

Il ragazzino è stato portato in ospedale poco dopo le 17.50 ed è stato dichiarato morto alle 19:00. L’autopsia ha stabilito che la causa del decesso è stato uno shock anafilattico a causa delle tracce di latte che si trovano nel pollo. Stando a quanto accertato, la madre non avrebbe chiesto degli eventuali allergeni quando ha ordinato il cibo del McDonald's.