PALERMO – È giallo sul bambino bagherese di 11 anni, Ivan D.A., morto ieri all'ospedale dei Bambini di Palermo. Le prime ricostruzioni suggerivano un attacco cardiaco fatale, ma molto probabilmente nei prossimi giorni saranno eseguiti ulteriori esami sul corpo per capire cosa sia accaduto esattamente. Il piccolo era stato trasporto d’urgenza con un'ambulanza del 118 dopo che le sue condizioni erano peggiorate.

Da qualche giorno il bimbo era alle prese con quella che sembrava una semplice influenza, ma i genitori, col passare delle ore, hanno capito che quello non era un malessere passeggero. Da qui la decisione di farlo visitare al medico di guardia, che ha subito capito la gravità della situazione e chiamato il 118. L’11enne è arrivato al Di Cristina in condizioni critiche. I medici non hanno avuto nemmeno il tempo di fare alcuni esami, visto che il quadro clinico è precipitato non appena arrivato al pronto soccorso. Per il bimbo, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. 

"Il piccolo era molto debilitato e aveva febbre molto alta, una seria gastroenterite e diarrea. Chiederemo alla famiglia di fare eseguire l'autopsia per chiarire le cause della morte che al momento non sono chiare", spiega al "Giornale di Sicilia" il direttore sanitario dell'ospedale Civico Giorgio Trizzino.