Il ricorso di Miele è stato respinto. Il direttore artistico Carlo Conti ha comunque confermato alla cantante nissena l'invito a partecipare alla quarta serata del Festival di Sanremo 2016. A quanto pare, Miele avrebbe accettato l'invito. Il regolamento di Sanremo non può essere cambiato per motivi legati a malfunzionamenti tecnici, ma solo per motivi funzionali.

Carlo Conti, che ha incontrato personalmente Miele oggi pomeriggio, ha spiegato le motivazioni della direzione artistica alla cantante, sostenuta con forza anche dal Codacons. La Rai ha dipanato la matassa in una nota stampa, nella quale si legge:

La direzione di rete e quella artistica si sono riunite per prendere in esame la richiesta di Miele di essere ammessa alla finale in aggiunta ai quattro finalisti dopo la ripetizione del voto della sala stampa che si è resa necessaria a causa di un inconveniente tecnico. Dopo attenta analisi è emerso che il regolamento del Festival non può essere modificato alla conclusione di votazioni considerate regolari, ma le modifiche possono essere attuate solo per esigenze organizzative e/o funzionali, tra le quali non rientra il caso in esame.