Al via il prossimo lunedì 21 febbraio i termini di presentazione delle istanze per ottenere il bonus affitto della Regione Siciliana per l’anno 2020.

Lo ha reso noto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, a seguito dell’emanazione dei relativi decreto e bando a firma del dirigente del Dipartimento Infrastrutture, Fulvio Bellomo.

“Dopo quasi un decennio in cui la Regione non ha dato alcun aiuto a chi ne aveva bisogno, l’anno scorso abbiamo ripristinato il bonus affitti e oggi lo riproponiamo – ha detto l’assessore Falcone – mettendo a disposizione delle famiglie più di 16 milioni di euro in contributi per i costi di locazione della propria casa. Con il Governo Musumeci, la Regione è divenuta protagonista delle difesa del diritto ad un’abitazione per tutti, con azioni che vanno dalla rivalutazione del patrimonio abitativo alle iniezioni di liquidità nel sistema”.

La dotazione complessiva stanziata dalla Regione ammonta a 16.135.707 euro. L’assessore Falcone ha presentato la misura agli Istituti autonomi case popolari e alle rappresentanze sindacali degli inquilini nel corso dell’ultima riunione dell’Orca, l’Osservatorio regionale sulla Casa istituito per la prima volta dal governo Musumeci.

A chi è destinato il bonus

Il bando individua le fasce reddituali a cui è destinato il bonus – Isee fino a 15 mila euro annui – fra i titolari di un contratto di locazione valido nel 2020. Potranno accedere al contributo anche coloro che hanno subito perdite dovute all’emergenza Covid-19 nel periodo marzo-aprile 2020, fino a redditi con valore Isee di 35 mila euro.

Come previsto dal bando, consultabile sul sito istituzionale del Dipartimento regionale Infrastrutture, sarà possibile fare domanda per i contributi previsti dalla legge 431/1998 sul Fondo nazionale per il sostegno all’accesso delle abitazioni in locazione dalle ore 9 del 21 febbraio alle ore 18 del 21 aprile 2022.

Le richieste vanno presentate attraverso la piattaforma siciliapei.regione.sicilia.it/fondolocazione. “Secondo le stime dei nostri uffici – ha sottolineato l’assessore – il bonus affitti si rivolge a una platea potenziale di oltre 10 mila beneficiari i singoli aiuti potranno raggiungere anche i tremila euro su base annua per ciascun nucleo più fragile. In Sicilia, dunque, un nuovo argine anche per le pesanti ripercussioni della crisi sui bilanci familiari”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati