CALTANISSETTA – Dei migranti hanno bruciato vestiti e materiale infiammabile nel Centro di accoglienza di Pian del Lago a Caltanissetta per protestare contro i tempi lunghi di permanenza nella struttura. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco che, insieme al personale di servizio e alle forze dell'ordine, hanno spento i roghi. Per fortuna nessuno è rimasto ferito. Le indagini per risalire ai responsabili sono in corso. 

Nel frattempo, permane il fiato sospeso intanto per i 70 operatori del centro, la cui gestione da venerdì passa alla "San Filippo Neri" di Roma che si è aggiudicata l’appalto annuale di 7 milioni con il ribasso del 35% per l’accoglienza giornaliera di 552 extracomunitari. Il passaggio di consegne dall'Auxilium alla "San Filippo Neri" si sta rivelando parecchio complicata.