La 25esima edizione del campionato mondiale di pizza svoltosi al Palacassa di Parma ha visto l'affermazione, tra i 650 concorrenti in gara, del francese Ludvic Bicchierai della pizzeria "Le gusto pizza" di Marsiglia, che ha vinto nella categoria "Classica" con una pizza a base di pomodoro, mozzarella, tartare di orata, fiori di zucca e gamberi freschi.

Nel podio due pizzaioli siciliani: Alfio Russo della pizzeria "Art" di Siracusa si è classificato secondo, mentre al terzo posto c'è Nicolò Cusumano della pizzeria "Mystic Pizza" di Ragusa.

Dalla pizza classica a quella napoletana, da quella senza glutine a quella in pala, sono stati premiati pizzaioli per le specialità più disparate. È stata anche premiata la migliore pizzeria d'Italia, scelta in base a un sondaggio online: il primo posto è stato conquistato dalla pizzeria milanese "Briscola", seguita dalle pizzerie "Sardasalata" di Licata e dal ristorante pizzeria "Caruso" di Trecate (NO).

Il Campionato Mondiale di Pizza 2016 ha coinvolto quasi 35 nazioni con più di 650 concorrenti e quasi 7 mila visitatori. In tre giorni si sono svolte più di 600 gare di pizza, con oltre 650 concorrenti provenienti da Italia, Francia, Germania, Spagna, Argentina, UK, USA, Olanda, Messico, Cina, Russia, Nuova Zelanda, Australia, Austria, Svizzera, Principato di Monaco, Portogallo, Marocco, Egitto, Croazia, Romania, Albania e Brasile.