Con Cantine Aperte Sicilia 2019, il fine settimana del 25 e 26 maggio è la perfetta occasione per conoscere meglio il vino siciliano. In tutta la Sicilia sono numerosi gli eventi in programma, con visite guidate e degustazioni nei luoghi di produzione del vino. Un momento di conoscenza e approfondimento, ma anche di relax e divertimento. Tante cantine siciliane, infatti, sono circondate da paesaggi suggestivi, come dolci colline e campagne ricche di profumi e colori.

Cantine Aperte cosa è?

Cantine Aperte accoglie da 27 anni enoturisti e appassionati interessati a conoscere meglio il mondo del vino. La Sicilia è da molti anni una delle regioni più amate dagli esperti, con una produzione di etichette eccellenti e apprezzate ben oltre i suoi confini. In tutta Italia saranno oltre 800 le cantine, tutte associate al Movimento Turismo del Vino, che permetteranno di fare un viaggio tra filari, botte e proposte enoturistiche.

Cantine Aperte Sicilia: i luoghi

Per guidarvi alla scoperta di Cantine Aperte Sicilia 2019, abbiamo pensato di riportare l’elenco completo delle cantine che aprono le loro porte e qualche approfondimento su alcuni eventi in programma. In generale, la formula dell’evento prevede visite e degustazioni, che variano da cantina a cantina.

Tra le strutture che partecipano, ad esempio, ci sono le storiche Cantine Florio di Marsala, che sono tra le più antiche di Sicilia. Qui troverete tre corner speciali, dedicati alle diverse etichette, degustazioni dolci e salate, visite e un laboratorio “Sigari e Marsala”.

Il Val di Noto Wine Tour, invece, coinvolge quattro cantine (Marilina, Planeta, Feudo Ramaddini e Terre di Noto) con banchi di degustazione, special tasting, food di accompagnamento alle degustazioni, intrattenimento open air, kids corner, promozioni nei wine shop.

Ancora, Baglio di Pianetto proporrà 6 postazioni gastronomiche: street food; formaggi locali; prosciutto crudo; sfincione di Piana degli Albanesi; caserecce Pianetto con melanzane, salsiccia e pomodoro; cannolo di Piana degli Albanesi.

Come avrete intuito da questa semplice introduzione, Cantine Aperte Sicilia offre davvero molte attività, tutte all’insegna del gusto. Ecco l’elenco completo delle cantine che partecipano, provincia per provincia:

  • Agrigento: Feudo Arancio e Quignones.
  • Catania: Cantine Don Saro, Cantine Nicosia, Barone di Villagrande, Terra Costantino, Tenuta Scilio di Valle Galfina, Etna Wine e Palmento Costanzo.
  • Enna: Tenute Gigliotto.
  • Trapani: Tenute Orestiadi, Cantine Florio, Tenuta Gorghi Tondi, Donnafugata, Funaro Srl, Musita, Assuli e Cantine Fina.
  • Messina: Cambria e Cantine Giostra Reitano.
  • Palermo: Alessandro di Camporeale, Duca di Salaparuta, Tenute San Giaime, Azienda Agricole Cossentino, Baglio di Pianetto, Abbazia Santa Anastasia.
  • Ragusa: Valle dell’Acate e Feudo di Santa Tresa.
  • Siracusa: Terre di Noto, Feudo Ramaddini, Cantine Planeta Buonivini, Cantine Merilina, Feudo Rudinì, Cantine Gulino e Tenute La Favola.

Vi consigliamo di consultare la pagina Facebook del Movimento Turismo del Vino Sicilia o di contattare le cantine per conoscere tutti i dettagli.