Il teatro più antico di Palermo apre eccezionalmente le sue porte per una visita serale in notturna. Sabato 25 maggio, dalle ore 18,30 a mezzanotte, sarà possibile visitare il Real Teatro Bellini, accompagnati dagli operatori culturali Terradamare.

Circondati dalle memorie di questo antico luogo, sarà possibile condurre la visita, dalla platea al palco reale, ascoltando il racconto delle trasformazioni del sito architettonico e dei 350 anni del teatro di piazza Bellini, la stessa su cui sorgono San Cataldo e la Martorana.

Un’imponente riformulazione che riporterà alla memoria di questo spazio personaggi come Donizetti, Eleonora Duse, Gabriele D’Annunzio e Vincenzo Bellini. Tre teatri inglobati in unico spazio, tra gli abiti della sartoria teatrale Pipi e la suggestione di un luogo dalla potente forza culturale.

La storia del Real Teatro Bellini

Il primo nome del Real Teatro Bellini fu Teatro Travaglino, dal nome di una maschera palermitana. Sorse nel 1676 nella stessa area in cui si trovava la casa dei marchesi di Valguarnera di Santa Lucia.

Nel 1726 i marchesi sacrificarono parte del loro palazzo per costruire un classico teatro alla italiana e venne chiamato teatro di Santa Lucia. Nel 1800 venne ulteriormente ingrandito, rifinito e decorato, oltrepassando l’attuale vicolo Bellini e inglobando alcune case limitrofe del Marchese Bellaroto, riuscendo ad ospitare 700 spettatori.

Nel 1809 fu inaugurato come Teatro Carolino, in onore del Re Ferdinando e Maria Carolina. Tra i più importanti teatri di lirica, vi furono realizzate opere di Mozart, Rossini, Donizzetti e Bellini. Dal 1860 diviene il Real teatro Bellini, un periodo ulteriormente felice per il teatro.

Nel 1963 fu il Teatro Stabile città di Palermo, in cui l’attore e regista Franco Parenti diede vita a spettacoli di notevole spessore. Il 16 marzo del 1964, durante una rappresentazione, a causa di un faretto troppo vicino al sipario, fu irrimediabilmente danneggiato da un incendio.

Il biglietto ha un costo di 5 euro, la prenotazione è obbligatoria (329.8765958 e 320.7672134).