CAPACI (PALERMO) – Silvio Todeschi, un ragazzo di appena 25 anni, è stato ucciso da un infarto nel sonno a Capaci, in provincia di Palermo. Il sindaco Pietro Puccio ha proclamato il lutto cittadino. Il giovane sarebbe andato in arresto cardiocircolatorio mentre dormiva nella sua stanza. In ogni caso è stata disposta l'autopsia.

Immediata la telefonata dei familiari ai soccorritori del. Ogni tentativo dei sanitari, però, purtroppo si è rivelato inutile. Il 25enne lavorava in una stazione di servizio del paese.

Tante le dimostrazioni d’affetto per i genitori, la sorella e la fidanzata. "Con te ho imparato che l'amore e l'affetto reciproco va oltre al legame di sangue. Sarai sempre nel mio cuore, sono sicura che nonna Titina ti ha accolto come il più bello dei suoi angeli come lo eri in questa terra passeggera", scrive un’amica. Un altro amico le fa eco: "Che la vita a volte è ingiusta lo sapevo già, ma ti posso assicurare che avrò solo bei ricordi di te, carissimo".