barcone immigrati

La “nave madre” sequestrata ieri dalla Marina militare è affondata. Il peschereccio, con 16 scafisti a bordo, era stato intercettato a circa 500Km a sud  est da Capo Passero, in provincia di Siracusa.

La Nave Aliseo  della marina, per ragioni di sicurezza,  ha mollato il rimorchio del peschereccio, che aveva iniziato ad imbarcare acqua.

Nel corso dell’ operazione sono stati soccorsi 250 migranti, trovati su un’ altra imbarcazione rilasciata dalla nave “madre”. Il Ministro della Difesa Mario Mauro, che ha seguito tutte le fasi delle operazioni di salvataggio,  "si congratula con la Marina Militare per l'eccellente risultato conseguito".