Anche a Catania, come in molte altre città siciliane e del resto d'Italia, è scattato il divieto per botti, petardi e simili. In particolare, qui  è stato disposto il "Divieto di scoppi e di petardi e simili dal 30 dicembre 2015 al 7 gennaio 2016". Dopo l'ordinanza del sindaco Bianco, un cartello con un messaggio polemico è apparso sul portone di casa del primo cittadino etneo.

Capodanno senza botti a Catania: è polemica

Ecco il messaggio riportato sul cartello:

La ditta Zio Piro e il settore pirotecnico dopo averla servita e divertita per anni, ringrazia il sindaco Bianco per aver creato un danno irreparabile! Titolari e dipendenti chiedono una soluzione a sostegno di famiglie e lavoratori onesti autorizzati, per i danni economici improvvisi arrecati!!! Buon anno.

Il testo evidenzia una presa di posizione da parte di una ditta che lavora nel settore e che pensa alle possibili ripercussioni a causa dell'ordinanza emessa.

Foto: CataniaToday