Dopo la diffusione, nella giornata di ieri, del sequestro avvenuto da parte dei Nas di Palermo di circa mille chili tra cassate e semilavorati per preparare torte e dolci, arriva la replica da parte della Pasticceria Oscar di Palermo. Attraverso i social si sono moltiplicati i messaggi di solidarietà e supporto dai tanti clienti, che hanno sottolineato la qualità dei prodotti venduti. La pasticceria, attiva dal 1965, è una delle più famose del capoluogo e in tanti hanno voluto esprimere il loro apprezzamento.

Ecco la replica:

La pasticceria Oscar 1965 – si legge su Facebook – con riferimento a quanto riportato a mezzo stampa, tiene a precisare che la merce oggetto di verifica non è mai stata destinata alla vendita ed è stata rinvenuta in un deposito non in uso all'attività. Precisiamo che l'unica produzione avviene solamente nel laboratorio all'interno della storica sede unica. Pertanto vogliamo rassicurare tutta la nostra clientela sulla qualità della merce e sulla serietà aziendale. Con riserva di qualche tutela sembrerebbe evidente l'intenzione da parte di qualcuno di dare informazioni allarmistiche con intento diffamatorio.