CATANIA – Un 46enne disoccupato della provincia di Catania è stato arrestato in quanto responsabile di violenza sessuale nei confronti della figlia di appena 7 anni. La delicata indagine è stata condotta dalla polizia postale di Catania che ha agito su delega della Procura Distrettuale. La convivente dell’uomo aveva denunciato alcune attenzioni sessuali da parte dell’uomo nei confronti della loro figlia. In particolare, i sospetti erano nati quando la donna lo aveva sorpreso mentre era intento a guardare materiale pornografico su internet in compagnia della bambina.

La Procura Distrettuale ha immediatamente richiesto alla Polizia Postale approfondimenti informatici e sulla Rete e ha disposto intercettazioni telefoniche e ambientali. Il pubblico ministero, che ha proceduto ad ascoltare pure la minore, a conclusione delle investigazioni ha richiesto al Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania l’emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita stamani dalla polizia.