Una banale lite finisce a coltellate. E così il 30enne Cristian Arcidiacono (nella foto) è stato arrestato per tentato omicidio, porto abusivo di arma da taglio, minacce e danneggiamento. Ieri pomeriggio il giovane ha accoltellato un uomo nel negozio di articoli sportivi del padre, che si trova nei pressi di piazza della Guardia a Catania.

La vittima, un uomo di 60 anni, all'arrivo della polizia si trovava sul posto. I sanitari del 118 che, dopo avergli riscontrato diverse ferite lo hanno trasferito in ospedale. Per l'uomo è stato necessario il ricovero a causa dei profondi tagli alla spalla e al torace. 

Secondo gli inquirenti, Arcidiacono avrebbe accoltellato la vittima per via di una lite tra quest'ultima e suo padre. Il 60enne avrebbe ricevuto in prestito del materiale da parte del titolare del negozio di articoli sportivi; successivamente, per motivi poco chiari sarebbe scoppiato un diverbio tra i due, che dalle parole sarebbero presto passati alle mani.

Una colluttazione che a un certo punto Cristian Arcidiacono avrebbe deciso di risolvere impugnando un coltello e colpendo ripetutamente il 60enne. L'aggressore è stato condotto nel carcere cittadino di piazza Lanza.