Minaccia di buttarsi dal tetto della scuola dopo essere stato rimproverato. La vicenda è avvenuta a Catania: un ragazzino di 11 anni, studente dell'istituto comprensivo Livio Tempesta, ha avuto l'estrema reazione in seguito al rimprovero dell'insegnante prima e della madre dopo. Il ragazzino aveva versato dell'acqua su un computer mentre era a scuola e la docente ha avvertito la madre di quanto accaduto.

I poliziotti, intervenuti sul posto, sono riusciti a fermare il giovane, dopo aver raggiunto il tento, non senza difficoltà (viste anche le condizioni meteo avverse). I vigili del fuoco hanno fatto scendere l'undicenne in sicurezza con un braccio meccanico e un parente l'ha convinto a riaffidarsi alla madre.