Secondo gli investigatori sarebbe proprio lui l'autore di alcune rapine a studenti universitari fuorisede e, a incastrarlo, è stato un particolare del suo volto. Arrestato a Catania Francesco Franceschini, 44 anni (in foto). Le indagini sono partite nel novembre del 2014, quando tre studenti hanno denunciato di essere stati rapinati dopo aver effettuato alcuni acquisti presso un centro commerciale.

Le vittime del furto hanno descritto il rapinatore come un uomo di circa 45 anni, di media altezza, con capelli neri brizzolati sui lati, che asseriva di essere un bosso malavitoso e di aver al seguito una banda di malintenzionati, pronti ad intervenire. A maggio sono state denunciate altre tre rapine e questa volta le vittime hanno fornito una descrizione più precisa, con un dettaglio importante: il rapinatore aveva orecchie a sventola e incisivi ridotti male. La Polizia, partendo da questi dettagli, è risalita a Francesco Franceschini, che è stato riconosciuto dalle vittime dei furti.