CATANIA – È aperta da questa mattina a Palazzo degli Elefanti la camera ardente di Adele Puglisi, la manager siciliana di 54 anni barbaramente uccisa a Dacca insieme ad altri 8 italiani (le vittime in totale sono state 20, tutte torturate per ore). Il feretro si trova nel vestibolo del Municipio di Catania e sono numerosi i cittadini che le stanno rendendo omaggio.

Le spoglie di Adele sono arrivate da Roma ieri pomeriggio; ad accoglierle, nello strazio generale, amici e parenti. Nei giorni scorsi in città non sono mancati i momenti dedicati alla memoria: in particolare gli amici di Adele Puglisi si sono riuniti in piazza Ariosto, luogo di ritrovo delle comitive dei giovani degli anni '80, dove hanno deposto dei fiori.

I funerali saranno celebrati domani pomeriggio alle 17 in Cattedrale.