L'estate è la stagione perfetta per aprire nuovi locali: così, a Roma, è stato inaugurato un angolo di Sicilia, proprio sulle sponde del Tevere. In zona Ponte Milvio, ha aperto a giugno "Siculo", sede romana di "Scialo", ristorante palermitano di cucina tradizionale e street food siciliano che propone anche cocktail bar e live music. Siculo è un "temporary restaurant", che rimarrà aperto fino al 30 settembre. L'idea è di Paolo Calò, titolare di Scialo, e dell'imprenditore Baldo Milotta.

La cucina siciliana, quindi, conquista la "città eterna": ogni sera vengono portati in tavola i piatti tipici, dalle arancine alle crocché, dalla caponata, alle sarde a beccafico. Tra i primi, non mancano gli anelletti al forno, tra i secondi gli involtini di carne o il tonno rosso in agrodolce. Naturalmente, ci sono anche i dolci: cassate, cannoli e gelo di "mellone". A completare il tutto, lo street food: panelle, arancine e sfincione. Nel locale c'è spazio anche la vendita di prodotti tipici siciliani.