Il corpo senza vita di una donna è stato ritrovato a Catania dai vigili del fuoco, in un appartamento a piano terra in via Zuccarello, nel rione San Cristoforo. I pompieri erano intervenuti per spegnere un incendio. Quando hanno domato il rogo, hanno scoperto il cadavere, nel bagno.

Le fiamme hanno danneggiato l’abitazione sottostante. Non è stato ancora possibile identificare la vittima, né stabilire con certezza cosa abbia causato l’incendio. Stando alle prime ipotesi, è probabile che a fare divampare le fiamme sia stato un corto circuito, partito da una stufetta elettrica.

Pare che la donna sia morta per asfissia. Avrebbe cercato rifugio nel bagno, inalando anche i fumi dell’incendio, poi il corpo sarebbe stato raggiunto dalle fiamme. Nella stessa abitazione vivrebbe anche un ragazzo, che tuttavia non era in casa quando è scoppiato l’incendio. Sono in corso indagini da parte delle forze dell’ordine, per fare luce della vicenda.