Incidente mortale a Catania. Un diciannovenne e il cugino di 16 anni, Santo Rapisarda e Andrea Zappalà, hanno perso la vita in via Palermo. I due erano a bordo di uno scooter guidato dal 19enne: lo scontro mortale si è verificato all’incrocio con via Ippolito Nievo.

Sarebbe stata coinvolta nell’incidente anche una Lancia Lybra SW. L’impatto tra i due mezzi è stato molto violento e i due giovani sono caduti sull’asfalto.

Dolore e cordoglio a Catania per Santo e Andrea, che erano due sportivi. Entrambi praticavano la lotta con la Polisportiva Energy Club Catania, di Claudio Alonso, ed erano molto conosciuti nell’ambiente.

Un altro loro cugino, Daniele Ficara, aveva conquistato diversi titoli indossando la maglia azzurra della Nazionale. La prestigiosa casacca era stata indossata già anche dal giovane Santo Rapisarda, ritenuto tra i più grandi talenti della lotta libera italiana.