Fervono a Cerda i preparativi per la 35^ edizione della “Sagra del Carciofo” che anche quest’anno, come ormai da tradizione, si terrà giorno 25 Aprile in occasione della “Festa della Liberazione”. L’ameno centro agricolo attende con ansia il giorno della sagra quando in paese si riverseranno decine di migliaia di turisti pronti ad assaporare le delizie della campagna siciliana e di questa antica varietà di carciofo spinoso dal sapore intenso e dal profumo inconfondibile. Nel corso della giornata si susseguiranno spettacoli e degustazioni, giochi, sfilate e musica; ovviamente il festeggiato sarà proprio il carciofo, cucinato come sempre nelle maniere più disparate ed ovviamente accompagnato dal tipico pane locale e dal delizioso vino; in gran parte proveniente dalle rigogliose colline di contrada Canna. Per il paese, ex feudo di Calcusa, è l’evento dell’anno; e tutti i cerdesi non mancheranno di invadere strade e piazze mischiandosi ai tanti visitatori per rendere omaggio a Sua Maestà il carciofo a cui il Cerda deve la sua notorietà ed al quale ha anche dedicato un gigantesco monumento.

Per maggiori dettagli si può consultare il sito:    http://www.sagradelcarciofocerda.it/

01

Monumento al carciofo – Cerda (PA) – Foto di Marco Noto