Qual è la Chiesa più grande della Sicilia?

  • Per rispondere a questa domanda, bisogna fermarsi a Catania.
  • Qui, infatti, si trova la Chiesa di San Nicolò l’Arena, che detiene il record di grandezza.
  • Viste le sue dimensioni, altre importanti opere appaiono minuscole.

Sarà capitato a tutti, almeno una volta, di chiedersi quale fosse la più grande chiesa della Sicilia. Dare una risposta non è affatto facile, poiché la nostra isola è ricca di edifici sacri e, alcuni di essi, sono davvero imponenti e maestosi. Di fronte a questo quesito, probabilmente si pensa agli edifici più celebri, come il Duomo di Monreale o la Cattedrale di Palermo. In realtà, la chiesa più grande della Sicilia è San Nicolò l’Arena, a Catania. Con i suoi 105 metri di lunghezza, 48 di larghezza e un’altezza di 66 metri, batte tutti. Gli ambienti e il candore delle pareti sono davvero enormi, messi al confronto con altri luoghi sacri.

Chiesa di San Nicolò

Questa chiesa, insieme al vicino monastero, è parte del celebre complesso dei Benedettini. Questi, a Catania, hanno saputo contraddistinguersi anche perché pensavano davvero in grande. Il monastero, infatti, ha una facciata che non passa inosservata, ricca di decorazioni barocche. Diverso il destino della chiesa che, per una serie di vicissitudini, è rimasta incompleta. Il progetto originario della Chiesa di San Nicolò, infatti, era imponente almeno quanto il monastero, ma ci si sono messi di messo terremoti e un’eruzione dell’Etna alla fine del Seicento. Per portarla a termine, nel Settecento, si alternarono diversi architetti. Vi lavorarono, tra gli altri, i fratelli Andrea e Antonino Amato, Francesco Battaglia e Stefano Ittar. In un modo o nell’altro, riuscirono a portare avanti il progetto, ma la facciata non venne mai completata.

Una grande incompiuta

A causa di difficoltà tecniche ed economiche, infatti, la facciata non venne mai completata. Dopo la realizzazione del finestrone centrale e dopo la soppressione degli ordini e delle congregazioni religiose, i lavori diretti da Carmelo Battaglia si fermarono. Questo non ha impedito alla Chiesa di San Nicolò l’Arena di Catania di essere la chiesa più grande della Sicilia. L’interno, rispetto l’esterno, appare un po’ spoglio. Vi sono stucchi bianchi, cappelle e opere d’arte, come dipinti, oltre a decorazioni marmoree. Nel trasnetto c’è una dettagliata meridiana, creata da C.W. Peters e S.Walterhausen nel 1841, con figure zodiacali del pittore Bertel Thorvaldsen. Dietro l’altare spicca un organo settecentesco in legno intagliato e dorato, con oltre 1900 canne.

Foto: Carlo Pelagalli

Articoli correlati