Chiude il bar sui traghetti dello Stretto di Messina: viene sospeso oggi il servizio a bordo delle navi Rfi che collegano Messina e Villa San Giovanni e otto lavoratori vengono licenziati.

A comunicarlo, la Cgil. La gara per l'affidamento del servizio, come spiegato da Carmelo Garufi della Filcams di Messina, "è risultata antieconomica, tanto che non è stata presentata nessuna offerta. Questo significa non voler dare continuità ad un'attività storica". 

La ditta uscende ha operato in regime di proroga, senza possibilità di rinnovo. Il bar a bordo dei traghetti rappresentava per tanti viaggiatori abituali una vera e propria istituzioni: diverse generazioni ne hanno usufruito, gustando arancine e specialità della sponda siciliana, ma anche di quella calabra.

Fonte: Giornale di Sicilia