Sempre più vicina l'Igp, cioè l'Indicazione Geografica Protetta, per il cioccolato di Modica: sarà il primo cioccolato a ottenere l'ambito riconoscimento comunitario. L'iter procede spedito: sono trascorsi tre mesi dalla pubblicazione nella Gazzetta UFficiale dell'Unione Europea della domanda di registrazione della Igp, avvenuta l’8 maggio, e nessuno degli Stati Membri ha sollevato obiezioni.

Secondo quanto si apprende a Bruxelles, la Commissione regolamenti dovrebbe quindi procedere con la registrazione del nome «Cioccolato di Modica» a Indicazione geografica protetta entro l’autunno.

La specialità artigianale siciliana, dunque, si distingue nella categoria del cioccolato grazie alle sue caratteristiche uniche: granulosità, purezza e proprietà nutrizionali. La preparazione del cioccolato di Modica si pratica fin dal 1600 e oggi sono una quarantina le aziende produttrici.