Le canzoni di Claudio Baglioni incantano il Teatro Greco di Siracusa: due serate per altrettanti (prevedibili) sold out, che hanno coinvolto il pubblico. Più che un concerto, uno spettacolo, nello spettacolo dell’antico teatro, con un cast di 123 artisti, tra orchestrali e performer. Il video.

Claudio Baglioni, il concerto a Siracusa

Il video che vi proponiamo, pubblicato da BlogSicilia, riesce a dare un piccolo assaggio della magia che la musica di Baglioni ha saputo portare nel fascino di Siracusa. Tre ore di spettacolo no stop, che non è possibile chiamare semplicemente “concerto”: insieme al cantante romano, infatti, c’erano artisti e performer, che ne hanno accompagnato le canzoni.

Siracusa, dunque, continua ad essere al centro del mondo, dopo i grandi eventi organizzati da Dolce e Gabbana in occasione del decennale della loro Alta Moda. Lo show di Claudio Baglioni è il primo dei concerti nell’antica cavea, che vedrà esibirsi nomi del calibro di Alice e Gianna Nannini.

Il concerto

Sono arrivati fan da tutta la Sicilia, dopo lo stop forzato imposto agli eventi come questo a causa della pandemia. Baglioni, che qualche settimana fa era tornato nella “sua” Lampedusa, ha detto che il teatro di Siracusa “mette soggezione tanto è bello“.

Poco dopo l’ufficializzazione dei concerti in questa storica location, è nata una polemica sull’opportunità di organizzarli proprio nell’antica cavea. È intervenuto un gruppo di archeologi, sottolineando la necessità di fare verifiche per garantire la salvaguardia del bene architettonico. Anche il critico Vittorio Sgarbi aveva messo in evidenza la necessità di proteggere il teatro.

L’assessore alla Cultura di Siracusa, Fabio Granata, aveva risposto alle polemiche assicurando sulla tenuta del Teatro, spiegando che i concerti si sarebbero svolti “sulla stessa struttura lignea allestita dall’Inda, che ricopre e protegge le antiche pietre attraverso un sofisticato metodo di costruzione, frutto di studi approfonditi e della sapienza costruttiva delle esperte maestranze dell’Inda”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati