Claudio Baglioni è tornato a Lampedusa. Il cantautore, arrivato insieme alla compagna Rossella Barattolo, è stato accolto dal sindaco, Filippo Mannino, all’aeroporto. Ormai da molti anni Baglioni è una presenza praticamente fissa sull’isola, dove ha preso casa.

A Lampedusa arriva Claudio Baglioni

«L’amministrazione comunale ha accolto l’arrivo di Claudio e Rossella a Lampedusa. Siamo onorati della vostra presenza», ha scritto il primo cittadino su Facebook, dando così il benvenuto al cantante romano, arrivato insieme alla compagna.

Claudio Baglioni e Rossella Barattolo hanno dunque ricevuto i saluti da parte dell’amministrazione comunale. Mannino ha atteso il cantautore sulla pista, con la fascia tricolore, e Baglioni si è soffermato qualche minuto, posando per alcune foto.

Si è trattato di un gradito ritorno per Baglioni, che a Lampedusa ha una villa. Tra il  cantante e l’isoletta siciliana c’è un legame che può definirsi speciale. Proprio lui, infatti, ha ideato O’ Scià, un festival di musica leggera italiana, che si è tenuto a Lampedusa dal 2003 al 2012, nel mese di settembre e con cadenza annuale.

Il titolo della manifestazione richiama una parola del dialetto locale, che significa “mio respiro” o “fiato mio”. L’evento, sulla spiaggia della Guitgia, è nato per sensibilizzare su alcune tematiche che interessano molto da vicino l’isola siciliana.

Partito quasi come un concerto improvvisato da Baglioni, ha accresciuto sempre più la sua importanza, diventando un appuntamento di portata internazionale per qualità e la quantità degli artisti coinvolti.

La prima edizione, nel settembre del 2003, ha visto protagonista Claudio Baglioni, che ha eseguito “Strada facendo” e altri suoi successi alla chitarra. Quel concerto è stato per lui «una serenata, un canto d’amore e d’augurio per queste isole e per la gente che vive qui, sul bordo estremo d’Italia».

Dopo quel primo evento, la manifestazione ha assunto maggiore corpo. Tra i nomi che, nel tempo, vi hanno partecipato, ci sono Ron, Mario Venuti, Irene Grandi, Edoardo Bennato, Nek, Biagio Antonacci e Morgan.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati